Fatturazione Elettronica presto obbligatoria per tutti

La Legge di Bilancio 2018 prevede l’avvio dei seguenti obblighi normativi:
Dal 1 luglio 2018 le fatture elettroniche diventeranno obbligatorie per gli operatori della filiera dei carburanti e per i subappaltatori della Pubblica Amministrazione. Dal 1 gennaio 2019 la fatturazione elettronica sarà obbligatoria per tutte le operazioni tra privati, persone fisiche e giuridiche.

La fatturazione elettronica è un processo di emissione, trasmissione e conservazione delle fatture secondo un formato ben preciso determinato da disposizioni di legge. Con la fatturazione elettronica è possibile abbandonare totalmente il supporto cartaceo e i relativi costi di stampa, spedizione e conservazione.

Tutte le fatture emesse in formato elettronico devono transitare per lo Sdi (il Sistema di Interscambio).

È un sistema informatico, gestito dall’Agenzia delle Entrate, in grado di:

  • ricevere le fatture sotto forma di file con le caratteristiche del formato richiesto
  • effettuare controlli sui file ricevuti
  • inoltrare le fatture ai destinatari.

Il Sistema di Interscambio non ha alcun ruolo amministrativo e non assolve compiti relativi all’archiviazione e conservazione delle fatture, è sostanzialmente un canale, un ‘postino’ che recapita un flusso.

L’unico formato riconosciuto per la produzione delle fatture elettroniche è un formato digitale chiamato XML (eXtensible Markup Language), un linguaggio informatico che consente di definire e controllare il significato degli elementi contenuti in un documento, verificando così le informazioni ai fini dei controlli previsti per legge.

La fattura elettronica deve essere conservata digitalmente.

La conservazione digitale è il processo informatico che permette, nel rispetto delle norme vigenti, di mantenere i documenti aziendali in formato digitale, per procedere quindi alla distruzione dell’originale cartaceo o per evitare le stampe, riducendo così i costi connessi alla gestione documentale.

Il processo di conservazione digitale comprende l’apposizione della firma digitale e della marca temporale, che unitamente garantiscono autenticità, integrità, affidabilità, leggibilità e reperibilità dei documenti informatici.

I vantaggi sono molteplici, sia dal punto di vista economico che organizzativo:

  • Risparmio – Recenti studi realizzati dal Politecnico di Milano hanno evidenziato come eliminando la modalità cartacea di fatturazione si arrivi a un risparmio sull’intero processo di fatturazione pari all’80% grazie all’eliminazione dei costi del materiale (carta, buste, bolli), di distribuzione, di distruzione e di archiviazione.
  • Efficienza – Senza necessità di recarsi fisicamente in archivio, l’operatività quotidiana è drasticamente ridotta: il tempo per l’archiviazione e la ricerca delle fatture (anche in caso di controlli fiscali) diminuisce drasticamente, si evitano ritardi legati alla ritardata/mancata consegna delle fatture cartacee e le fatture possono essere messe a disposizione delle varie aree aziendali che ne abbiano la necessità. I contenziosi derivanti da errori di fatturazione sono abbattuti e c’è un’integrazione diretta con la gestione amministrativa di pagamenti e incassi.
  • Integrazione con i gestionali e il servizio di conservazione – Grazie all’integrazione con il gestionale (Zucchetti e di terze parti) la generazione del file nel formato xml previsto dalla normativa è automatico, senza nessuna attività manuale e senza rischi. Il collegamento con il servizio di conservazione digitale permette infine di archiviare a norma di legge le fatture eliminando l’obbligo di archivio cartaceo.
  • Archiviazione e conservazione affidabile – La conservazione digitale delle fatture è una modalità di conservazione più affidabile, moderna e sicura rispetto alla carta e permette di mantenere la validità legale dei documenti.
  • Vantaggi fiscali – esonero dalla trasmissione delle transazioni attraverso la comunicazione analitica dati IVA, delle blacklist e dei modelli Intrastat; rimborsi IVA prioritari entro 3 mesi dalla presentazione della dichiarazione annuale; controlli fiscali ridotti da 5 a 3 anni.
  • Processo guidato di lavorazione dei documenti – Grazie a un semplice cruscotto informativo e a processi guidati le operazioni da effettuare sui documenti sono semplici e veloci.

TRASFORMA L’OBBLIGO IN OPPORTUNITÀ!

Informatica Operativa, grazie alle soluzioni Zucchetti, ti permette di gestire l’intero processo di fatturazione in modo veloce ed efficiente, dalla generazione delle fatture, all’invio al sistema di interscambio (SDI) fino alla conservazione digitale.

Elabora, gestisci e conserva le fatture con un click!

Fatturazione Elettronica, Comunicazione analitica dati IVA, Conservazione e Firma digitale. Possiamo fornire tutti gli strumenti per eliminare completamente la carta dal processo di fatturazione aziendale.

Con le soluzioni di fatturazione elettronica puoi ricevere e inviare fatture in formato elettronico a privati (business to business) e pubblica amministrazione, comunicare all’Agenzia delle Entrate i dati IVA, eliminare gli archivi cartacei conservando le fatture a norma di legge e garantire l’autenticità dei documenti aziendali rilevanti ai fini civilistici e fiscali.

Tutte le soluzioni sono perfettamente integrate con il gestionale Zucchetti utilizzato nella tua azienda!

Compilando il form riceverai GRATUITAMENTE una guida completa sulla Fatturazione Elettronica!

Lascia un messaggio e verrai ricontattato da noi per approfondire questa importante evoluzione.

Il tuo nome (richiesto)

Ragione sociale (richiesto)

La tua email (richiesto)

Numero di telefono (richiesto)

Il tuo messaggio